Home page Home page





Difendere i diritti e le libertÓ di tutti: il PD di Genova continua questo impegno
Il segretario genovese del Partito Democratico sul Giorno della Memoria
"Celebrando oggi il “Giorno della Memoria”, tutto il Partito Democratico Genovese intende onorare il ricordo delle vittime della Shoah, di tutte le vittime delle leggi razziali, tutti gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. Sono sentimenti e valori sui quali – sottolinea il segretario Victor Rasetto – si fondano anche le radici della nostra democrazia ed è quindi necessario che il ricordo di questa lezione della storia venga mantenuto vivo soprattutto per le nuove generazioni. Abbiamo anche l’orgoglio, come genovesi, di avere molti cittadini iscritti tra i Giusti tra le Nazioni, a testimonianza di come, da sempre, i Genovesi siano stati in prima linea nella difesa dei diritti e delle libertà di tutti: il PD Genova continua oggi questo impegno".

Il segretario Rasetto parteciperà alla cerimonia ufficiale in occasione del Giorno della Memoria  che si terrà
mercoledì 27 gennaio, alle ore 9.30, nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, alla presenza del sindaco Marta Vincenzi. Ai saluti delle autorità, seguirà un’ orazione ufficiale tenuta da Giovanni Maria Flick, presidente emerito della Corte Costituzionale. Nel corso della mattinata saranno premiati i vincitori del concorso provinciale “I giovani ricordano la Shoah” per gli istituti scolastici. Interventi teatrali dell’Istituto C. Rosselli.






Festaunitàdemocratica a Genova

Appuntamento dal 26 agosto al 14 settembre alla Fiera del Mare

La prima festa del Partito democratico sarà una bella festa che unirà lo spirito della migliore tradizione alle novità e al cambiamento, che saprà valorizzare le tracce di futuro già contenute al suo interno.
La festa rimane il più grande evento politico, culturale e sociale della nostra città, un’occasione di confronto insostituibile, un luogo di passione politica e civile, di partecipazione per migliaia di donne e di uomini. La festa mescola culture, ambienti, unisce storie, generi e generazioni e la politica cessa di apparire un’iniziativa di pochi per diventare il piacere di tutti. La festa è negli occhi di chi la guarda e appare differente a seconda della prospettiva dalla quale la si guarda.
Facciamo festa per raccontare la visione della società in cui vorremmo vivere, l’idea che abbiamo del mondo, i nostri valori, i nostri grandi obiettivi.
Facciamo festa uniti, finalmente insieme in un partito nuovo.
E in un momento in cui le regole democratiche vengono calpestate per l’interesse urgentissimo di una sola persona, diciamo a voce alta che la nostra scelta è sempre a favore dell’eguaglianza, della libertà come dovere morale, delle opportunità nelle mani di molti e non di pochi, della democrazia, parola il cui senso reale oggi appare dormiente e che noi dobbiamo saper risvegliare.
Festa, unità, democrazia.
Domandiamoci : perché più di mille volontari, lavorando gratuitamente ogni giorno con generosità e fatica, mettono al servizio della città il loro tempo libero e “costruiscono” un'occasione di impegno politico, di svago e di divertimento?
Perché non sempre prevalgono il distacco, il disincanto, i pregiudizi o le mode imposte dai mass-media. Dentro la nostra società c'è ancora un  sentimento di comunità vero e diffuso, che non è altro che la richiesta forte di cambiamento, di una politica alta, più coraggiosa e rigorosa, di un ethos collettivo, di una visione morale unitaria della cittadinanza e della politica.
Tutto questo è un patrimonio umano per la città che il Pd mette a disposizione.
I volontari della festa sono i testimoni simbolici di tutto ciò che stiamo realizzando e a loro chiederemo aiuto per far crescere il nostro nuovo partito.
E allora grazie. Un sincero grazie al popolo della Festa, ai visitatori, a tutti i suoi protagonisti che, spinti dal cuore, fanno vivere a fine estate la nostra bella città.

Victor Rasetto

Segretario Pd Genova